FINI E D’ADDARIO, STESSA REGIA

Oggi il Fatto Quotidiano pubblica le intercettazioni delle chiamate che hanno originato la perquisizione a “Il Giornale”, disposte dai PM Vincenzo Piscitelli e Henry John Woodcock.

Alcuni vedono in queste intercettazioni una conferma ad un metodo da “giornalaccio”. Chi le ha ascoltate difficilmente, se non è in malafede, vi può trovare altro che una telefonata tra amici dove uno dei due cerca di ottenere una intervista e lamenta di essere snobbato.

È stato creato un caso per nulla, ma non è che la notizia non ci sia, però è un’altra. La si trova nell’intercettazione pubblicata dal Fatto Quotidiano, intitolata Arpisella, tempo dopo, richiama Porro, verso la fine dei 12 minuti di telefonata. Evidentemente non ascoltata da tutti fino in fondo, neanche da Filippo Rossi il quale su Internet ne dà ampio risalto, come prova a carico dell’infame nemico Feltri.

Eppure, proprio per Fini è un boomerang. Sentite cosa afferma Arpisella:

Rinaldo Arpisella: “Ma tu non sai che cazzo c’è altro in giro, dai. cioè, secondo me, davvero, scusami eh, ma ti parlo da amico. Cioè è un’ottica corta. Il cerchio sovrastrutturale va oltre me, va oltre Feltri, va oltre Berlusconi, va oltre. Ci sono logiche che non riguardano il Fini, il Casini, il Buttiglione, questo o quell’altro. Sono altri, miei cari.”
Nicola Porro: “Non capisco cosa tu voglia dire”.
Rinaldo Arpisella: “Beh, secondo te chi c’è dietro a Fini?”
Nicola Porro:”Tu lo sai? Io no”
Rinaldo Arpisella:”Son quelli che c’eran dietro la D’Addario, dai, su.”
Nicola Porro:”Non lo so, comunque ci vediamo e ne parliamo.”
Rinaldo Arpisella:”Volentieri. Ciao Nicola.”

Per chi avesse ancora dei dubbi, il caso D’Addario sarebbe stato quindi, secondo Arpisella, creato ad arte. Dagli stessi che starebbero ora dietro a Fini. Altro che dossieraggio, questa è la bomba!

Pubblicato su Freedom24

8 ottobre 2010

Share
Questa voce è stata pubblicata in politica & società e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a FINI E D’ADDARIO, STESSA REGIA

  1. Adri scrive:

    Egr. Sig. Arpisella, ci dica per favore in base a cosa fa simili considerazioni!

Lascia un commento